La Scuola Genitori del CPP è l’unica con un’impronta specificamente educativa e pedagogica

Perché non occorre essere psicologi o competenti delle più diverse discipline, basta essere genitori educativi: ci sono alcune “mosse giuste” che ci permettono di affrontare con successo le malattie dell’educazione (dai problemi del sonno alla fuga nei videogiochi, dall’enuresi all’irrequietezza; dai disturbi alimentari alle difficoltà di apprendimento) che colpiscono in modo sempre più diffuso i bambini di oggi, e che ci aiutano a educare bene nonostante tutte le difficoltà.
Per questo è importante partecipare: dedicare del tempo a organizzare l’educazione dei propri figli è un modo altamente qualificato per occuparsi di loro.

Vi aspettiamo stasera!

SG

SG2

2 commenti a “SCUOLA GENITORI AL VIA!”

  1. Claudia

    Salve.. e per affrontare le malattie esantematiche cosa fare?

    Rispondi
    • Doremi

      Gentile Signora Claudia la Scuola Genitori è e vuole essere una scuola per aiutare nel passaggio dal genitore emotivo che ha paura di ferire i figli al genitore educativo che organizza la crescita dei figli, costruendo regole chiare che sviluppino la loro autonomia. L’impostazione è pedagogica, per rispondere al suo quesito ci vorrebbe un pediatra. Cordiali saluti,
      Doremi

      Rispondi

Lascia un commento