Cari lettori, nella rubrica DOREMI PEOPLE,  presentiamo le persone impegnate nell’educazione e cura quotidiana dei bambini.
Dopo Miariam e Irene, oggi è il momento di Laura, educatrice di inglese del nido e della scuola d’infanzia e di grafo motricità della scuola d’infanzia di Peschiera Borromeo.
Laura è Laureata in Lingue e Letterature Straniere e ha conseguito un Master in Pedagogia Clinica, con una tesi finale dal titolo: “Disturbi di apprendimento e seconda lingua. Dalla teoria alla pratica strategie per l’insegnamento dell’inglese a soggetti con disturbi di apprendimento”, dalla quale è stato poi estratto un articolo dal titolo “Disturbi di apprendimento e seconda lingua. – E’ così necessario dispensare gli studenti con difficoltà di apprendimento dallo studio della seconda lingua?” pubblicato sul sito www.psicopedagogie.it.
 

Il mio laboratorio si prefigge di sensibilizzare i bambini a un codice linguistico diverso dalla lingua madre e di entrare in contatto con una cultura diversa dalla propria. Le attività hanno un aspetto prettamente ludico e cercano di attraversare diversi campi di esperienza, ponendo attenzione all’intenzione comunicativa, cercando di suscitare interesse nel bambino e renderlo parte attiva, creando situazioni di scambio verbale dettate dal piacere di scoprire, ascoltare e usare (in minima parte) un codice linguistico diverso.

Post1 post2

Le attività proposte nella scuola dell’infanzia sono presentate in un clima di gioco, attraverso esperienze motorie, linguistiche, affettive, emozionali e inserite nella quotidianità del bambino. La continuità delle situazioni proposte viene mantenuta attraverso la presentazione di George, un personaggio che parla solo inglese e che di volta in volta mi aiuta a creare un contesto  diverso, per stimolare i bambini all’ascolto di una nuova lingua e spronarli a comunicare con George. George interagisce direttamente con i bambini in inglese e presenta il “tema” del giorno.

post3post4

Nella scuola dell’infanzia è proposto il laboratorio di grafo motricità. L’obiettivo e la finalità sono di sviluppare e affinare le capacità fino-grosso-motorie dei bambini come base preparatoria alla scuola primaria.

post6

post5

Potete conoscere Laura e George al nido e scuola Doremi di Peschiera.

Lascia un commento