Settimana scorsa, dopo la visita a  Amy e Kathy di The Milk Bar e incuriosite da alcuni prodotti esposti nel loro concept store, abbiamo fatto un’altra meravigliosa scoperta.

Ci sono mamme milanesi (native e non) molto intraprendenti che lavorano, dedicano tempo ai figli, ai mariti, alle amiche e si inventano nuovi business!

Doriana e Alessia, mamme e amiche, hanno voluto realizzare il sogno di una attività tutta loro che desse loro libertà e la possibilità di poter lavorare nel mondo dell’infanzia. E’ durante la maternità che iniziano a utilizzare Joey Pouch®. Il sacco fascia per avvolgere i neonati, molto utilizzato all’estero e poco conosciuto da noi in Italia. Avvolgere i neonati è un’antica tradizione utilizzata comunemente in moltissimi paesi del mondo. I benefici sono confermati da studi scientifici,  tra tutti, il vantaggio di ricreare un ambiente protetto per il neonato che gli apra dolcemente le porte verso la vita fuori dall’utero materno.

pic2

Doriana e Alessia l’hanno testato personalmente, come tutti gli altri prodotti che distribuiscono sul sito www.easynanna.com, il primo e-commerce per la nanna dei bambini.

Sì, perche non si sono fermate alla prova del sacco fascia, hanno chiamato in Australia e sono diventate le distributrici in esclusiva per l’Italia di Joey Pouch®. Il sito easynanna.com si è arricchito anche di altri prodotti utilissimi come i sacchi nanna per tutte le stagioni, copertine, lenzuola, pigiami, culle e lettini. Andate a vedere il lettino Montessori, piacerà anche a voi, sono sicura.

La loro ultima creazione è  M’AMI, il ciondolo chiama angeli. Lo trovate a The Milk Bar o sul sito easynanna. Il resto lo scoprirete navigando o leggendo il blog di Doriana con i consigli per le neo mamme sul sonno dei bambini. E un blog per il sonno degli adulti non ci pensa nessuno?

pic5

“A volte mi sento un’acrobata ma sono ripagata dal potermi occupare di quello che mi piace veramente. Con la mia socia siamo due metà di una mela nel lavoro. E’ bello il confronto, potersi sostenere ed essere complici. Mi sento fortunata ad averla incontrata e ad avere il privilegio di vivere con lei questa esperienza”.

Cosa pensate dopo aver letto questa frase?

Questa è una delle tante dimostrazioni che si può ancora lavorare con passione, essere mamma e moglie e divertirsi allo stesso tempo.

In due settimane abbiamo conosciuto quattro donne speciali e due sono anche mamme Doremi 🙂

Pin on PinterestEmail this to someoneShare on Facebook

Lascia un commento